Chi è intollerante alla caffeina o preferisce non assumerla, solitamente tende ad evitare le bevande che è risaputo la contengono ovvero caffè e tè.
In realtà non tutti sanno che non sono solo quest’ultimi a contenere caffeina in quanto questa sostanza è presente in numerosi altri prodotti che siamo soliti consumare anche quotidianamente. Scampare alla caffeina dunque non è sempre facile, o meglio lo può essere a patto sapere esattamente dove trovarla e in quali quantità. Basti pensare che persino il caffè decaffeinato non è totalmente privo di caffeina, sebbene ne conservi una quantità impercettibile che va al di sotto dello 0,1%.
Ma decaffeinato a parte quello che dobbiamo tener presente è che la caffeina si nasconde davvero ovunque anche in alimenti normalmente consumati anche dai bambini, pertanto sfuggirle del tutto è davvero difficile.
Ma quali sono gli alimenti che contengono caffeina? Andiamo a scoprirli insieme!


Le materie prime che contengono caffeina

Naturalmente in cima alla lista delle materie prime che contengono caffeina troviamo chicchi di caffè e le foglie di tè. La caffeina è inoltre contenuta in cacao, bacchè di mate, guaranà e noci di cola, sostanza che vengono utilizzate per la produzione di diversi alimenti come dolciumi, gelati, pasticceria da forno, bevande a base di cola, ma anche integratori alimentari farmaci dimagranti, integratori sportivi etc.

Gli alimenti che contengono caffeina e in che quantità

Cioccolato

Oltre agli scontati tè e caffè il primo alimento che contiene caffeina è il cacao! Proprio così, una barretta di cioccolato fondente da circa 50 grammi contiene circa 30mg di caffeina, mentre la stessa quantità di cioccolato al latte circa 15mg.
E’ facile intuire il motivo per cui spesso i bambini dopo il consumo di cioccolato diventano più attivi, ma ciò non deve preoccuparci se questa viene somministrata con moderazione.
Alcuni studi sulla quantità di caffeina da assumere sostengono che il giusto apporto non considerato preoccupante è di 3mg di caffeina al giorno per ogni Kg di peso del bambino. In questa soglia dunque possiamo stare abbastanza tranquilli.

Bevande Energetiche

Una normale lattina di bevanda energetica da 250ml contiene la stessa quantità di caffeina di una tazza di caffè espresso da 60ml, vale a dire circa 80mg. Quindi l’effetto energizzante delle due bevande sarà praticamente lo stesso.

Bibite zuccherate come la coca cola

Una lattina coca cola classica, così come altre bevande zuccherate simili, contiene circa 40mg di caffeina, la metà della quantità rispetto ad un caffè espresso o una bevanda energetica.

Altri alimenti che contengono caffeina
La caffeina, come abbiamo accennato, si trova in materie prime che vengono impiegate per la produzione di diversi prodotti industriali tra i quali troviamo: cereali, gelati, caramelle e dolciumi, prodotti da forno, liquori, alcune gomme da masticare, sciroppi e integratori alimentari.

Il consiglio è dunque quello di fare attenzione a non consumare nella stessa giornata troppi alimenti contenenti caffeina, o comunque cercare di rientrare nelle dosi consigliate che non dovrebbero superare negli adulti approssimativamente i 400mg.

Il blog di caffè Borbone

Top