Le proprietà calmanti della camomilla sono ben note, ma questa pianta officinale non per forza deve essere consumata come tisana da bere per apportare le sue proprietà. Infatti  è possibile anche usare la camomilla come collirio in caso di infiammazione o infezione agli occhi. La camomilla come collirio è un ottimo rimedio naturale contro la congiuntivite.

L’infiammazione della congiuntiva infatti provoca grossi fastidi tra cui lacrimazione e gonfiore e per ovviare a ciò possiamo utilizzare l’infuso di camomilla anche per fare degli impacchi.

La camomilla come collirio antinfiammatorio

Gli impacchi di camomilla contro gli occhi gonfi sono un rimedio naturale tramandato dalle nostre nonne e che è anche adatto ai bambini, ma possiamo usare anche la camomilla come collirio utilizzando una siringa sterile senza ago che ci aiuti a fare un vero e proprio lavaggio dell’occhio infiammato.

Basteranno solo 100 ml di acqua calda e un cucchiaio di capolini di camomilla secchi. I capolini vanno messi in infusione, quando l’infuso sarà pronto dovrà essere filtrato e fatto raffreddare prima di essere utilizzato.

La camomilla è anche un antimicrobico naturale ed è per questo che ci aiuta in caso di congiuntivite, infatti utilizzando la camomilla come collirio possiamo combattere sia l’infiammazione e quindi il gonfiore della congiuntiva, che l’infezione che provoca bruciore e prurito e che se non viene tenuta subito a bada può peggiorare provocando problemi all’occhi che non vanno sottovalutati.

Per un impacco invece si possono utilizzare delle garze o dischetti di cotone che ovviamente devono essere sterili e soprattutto vanno cambiati ogni volta.

La camomilla è perfetta per i nostri occhi anche per ridurre le borse e le occhiaie grazie alle sue proprietà antinfiammatorie, infatti, basterà preparare un infuso e farlo raffreddare ben, magari in frigorifero. Una volta pronto vanno imbevuti dei dischetti di cotone sterili e posizionati sugli occhi per almeno 10 minuti. In questo modo gli occhi si sgonfieranno e saranno molto più riposati.

Congiuntivite e camomilla come collirio 

La congiuntivite, come accennato, è una fastidiosa infiammazione della congiuntiva, una membrana oculare e che provoca l’infiammazione della sclera (la parte bianca dell’occhio).  Quanto si è affetti da congiuntivite si ha la sensazione di avere dei fastidiosi granelli di polvere nell’occhio e può essere allergica oppure virale. In entrambi i casi, prima di passare all’assunzione di farmaci aggressivi, è bene utilizzare la camomilla come collirio che, essendo un rimedio naturale, può aiutarci a risolvere il problema nell’arco di pochi giorni senza alcuna complicazione evitando così lunghe cure tra pomate e medicinali.

Il blog di caffè Borbone

Top