I cultori del caffè napoletano spesso storcono il naso alla vista del caffè all’americana, eppure questa bevanda ha un grosso seguito di fan anche in Italia, tanto che in molti si chiedono come farla in casa.
Per far il caffè all’americana in casa è necessario avere la caffettiera americana.
Stabilito ciò possiamo vedere come utilizzare questo semplicissimo strumento per poter in ogni momento attingere alla famosa “brocca” che vediamo da sempre in film e serie americane.

Quale caffè usare per fare il caffè all’americana

Prima di vedere come si usa la macchina del caffè all’americana cerchiamo di capire qual è la miscela migliore da utilizzare.
Per fare il vero caffè americano, la miscela dovrebbe essere prima di tutto leggera, non eccessivamente amara pertanto l’ideale è sicuramente una arabica pura, oppure una miscela che ne contiene una grossa percentuale.
Anche il tipo di macinatura è fondamentale per la buona riuscita del caffè americano, infatti questa non deve essere fine, bensì media se non addirittura grossa.

Come usare la macchinetta del caffè all’americana

  • Nel cestino presente nella parte superiore della macchinetta del caffè inserisci il filtro, che solitamente dovrebbe già uscire in dotazione.
  • Inserisci il caffè nel filtro, in base a quanto ne vuoi fare. Normalmente per regolarti con la quantità di acqua e caffè basta seguire le istruzioni riportate nella macchinetta, in caso contrario puoi regolarti con circa 50gr di caffè e 170ml di acqua.
  • Versa l’acqua nell’apposito contenitore sopra la macchinetta.
  • Ora puoi accendere la tua macchinetta del caffè all’americana, impostarla manualmente se necessario, oppure semplicemente attendere che il caffè sia pronto.
  • Dopo che il caffè sarà pronto potrai assaporarlo come meglio credi.
  • Ricorda di liberare sempre il filtro dai fondi di caffè per evitare che questi influiscano negativamente sulle prossime tazze che andrai a preparare.

Il blog di caffè Borbone

Top