Le tisane a base di camomilla contro i dolori mestruali hanno proprietà emmenagoghe, cioè, aiutano ad aumentare il flusso mestruale, e proprietà antispasmodiche, cioè aiutano contro i crampi  mestruali.

La pianta più utilizzata in questi casi è la achillea millefoglie, la quale, presenta proprietà antispastiche e viene utilizzata proprio in caso di dismenorrea, cioè mestruazioni dolorose.

Tra le altre piante utili per preparare tisane alla camomilla contro i dolori mestruali ci sono l’artemisia, l’assenzio, il prezzemolo, lo zafferano, ecc.

In ogni caso, chi soffre di dismenorrea ha bisogno di fare una dieta ricca di omega 3 e quindi è consigliabile mangiare pesce almeno tre volte a settimana, oppure assumere olio di lino o di canapa. Inoltre è importante limitare l’assunzione di grassi e zuccheri semplici.

Quali tisane bere contro i dolori mestruali?

Camomilla, melissa e achillea

In una tazza di acqua bollente basta versare 2 cucchiai di miscela composta da 20 g di fiori di camomilla, 10 g di foglie di melissa e 20 g di achillea millefoglie. Dopo un tempo di infusione di almeno 10 minuti, la tisana va filtrata e sorseggiata.  Nell’arco di una giornata vanno bevute almeno tre tazze di questa tisana.

Camomilla, rosmarino e salvia

Questa tisana è ottima non solo contro i dolori ma anche contro le mestruazioni abbondanti. In 250 ml di acqua vanno messi in infusione 25 g di camomilla, 25 g di foglie di rosmarino ed altri 25 g di salvia. Dopo 15 minuti la tisana va filtrata e sorseggiata.

Calendula, camomilla, melissa  e finocchio.

Questa tisana alla camomilla contri i dolori mestruali è anche sgonfiante oltre che calmante, infatti la presenza del finocchio aiuta ad eliminare la ritenzione idrica. Per la preparazione vale lo stesso procedimento delle precedenti utilizzando 35 g di foglie di melissa, 25 g di camomilla, 30 g di fiori di calendula e 10 g di finocchio.

SCOPRI LA CAMOMILLA CAFFE’ BORBONE

 

Il blog di caffè Borbone

Top