Vi siete mai chiesti qual è la tazzina giusta per il caffè? La scelta della tazzina per servire il caffè non è qualcosa da prendere alla leggera, infatti il tipo di tazza scelto può condizionare il gusto del caffè.

Quando degustiamo il caffè vengono coinvolti tutti i sensi perché anche la vista e il tatto hanno un ruolo importante; vedere un caffè servito nella tazzina giusta, una tazza maneggevole, aiuta ad apprezzarlo ancora di più.

Quindi vediamo qual è la tazzina giusta per il caffè, per permetterci di berlo nella maniera migliore degustandolo per godere appieno del suo aroma.

Come scegliere la tazza giusta per il caffè

La forma della tazzina giusta è importante per poter esaltare il gusto e l’aroma ma anche l’aspetto, servire l caffè in una tazzina semplice ma dalla forma tronco – conica, aiuta a mantenere la cremosità del caffè e ad attirare l’attenzione verso il contenuto della tazza piuttosto che alla tazza stessa.

Le tazzine bianche e brillanti sono le più indicate e il materiale migliore è ovviamente la porcellana perché aiuta a mantenere la giusta temperatura evitando che il caffè si raffreddi facilmente.

Il manico della tazzina giusta per il caffè deve essere carino ed ergonomico per essere preso saldamente con solo due dita. Inoltre il bordo deve essere intatto e non troppo sottile né doppio ma comodo per appoggiarci le labbra mantenendo un buon contatto senza scottarsi. La tazzina deve essere asciutta ed anche calda, l’ideale sarebbe lavarla in lavastoviglie in modo che si sterilizzi anche.

La giusta temperatura della tazza aiuta a mantenere anche la cremosità del caffè e la sua compattezza oltre al colore.

Usare invece bicchieri o tazzine in plastica rovina il gusto del caffè e soprattutto non mantiene la temperatura ed infatti non sono raccomandabili.

 

SCOPRI GLI ACCESSORI CAFFE’ BORBONE

 

 

 .

 

 

Il blog di caffè Borbone

Top