Tè e meditazione  sono il fulcro della cerimonia del tè, un rituale giapponese costituito da vari passaggi che servono a canalizzare le emozioni per allontanare lo stress.

Tè e meditazione possono quindi aiutarci ad avere un momento di relax quando ci sentiamo oberati dal lavoro, dagli impegni e quindi ci sentiamo stanchi e nervosi.

La storia giapponese ci racconta che il rituale del tè veniva fatto dai samurai e questo è il motivo per cui la cerimonia del tè ha anche un valore sacro.

Questo rituale tra tè e meditazione viene organizzato e gestito da una persona sola che invita altri partecipanti, i quali, devono sapere come comportarsi rispettando tutti i passaggi.

Tè e meditazione: cosa fare

Il Giappone la cerimonia del tè è costituita da ben 15 passaggi, ognuno di questi deve essere completato prima che inizi quello successivo.

I principi di questa cerimonia sono la Pace, l’Armonia e la Serenità, e sono offerti durante la cerimonia attraverso la concentrazione con tè e meditazione.

Lo spazio che accoglie gli invitati deve essere confortevole  e ci si deve rapportare in maniera affettuosa e cordiale.

Gli ospiti vengono accolti con un leggero antipasto a base di biscotti. L’abbigliamento è bianco  e vige il silenzio.

Il tè viene preparato bollendo l’acqua e mettendo in infusione le foglie di tè; quando è pronto viene versato in ogni tazza, viene rivolta a tutti una frase augurale e poi si inizia a sorseggiare in silenzio. Il tutto si ripete due volte.

Mentre si sorseggia il tè in silenzio si medita cercando di concentrarsi sulle proprie emozioni allontanando quelle negative, smaltendo in questo modo lo stress.

Tè e meditazione possono esserci molto utili se a casa, anche da soli, vogliamo concederci un momento di relax tutto nostro.

SCOPRI IL TE’ NERO CAFFE’ BORBONE

 

 

 

Il blog di caffè Borbone

Top